Hilde attraverso la coltivazione di un orto urbano viene gratificata e riesce a superare la solitudine con l’organizzazione delle proprie giornate anche in funzione delle cadenze della natura, inoltre con i “vicini” con lo scambio di prodotti e consigli si avvicina agli altri. Poter poi mangiare i prodotti che raccoglie, anche in piccole quantità la fa sentire importante anche sotto l’aspetto economico.